Consulenza Internazionale per la Delocalizzazione
richiesta informazioni

Romania

20/01/2015

Gli analisti economici rumeni valutano una crescita economica del 2,7-2,9% per l'anno in chiusura, intorno al tasso di crescita ufficiale del 2,8% e ben al di sopra di quello previsto da parte del Fondo Monetario Internazionale, che si attesta intorno al 2,4 per cento: una ripetizione di una performance molto buona osservata attraverso la luce degli ultimi anni e l'immagine recente della regione; il progresso economico di quest'anno ha una struttura più robusta, vale a dire una crescita economica che non è stata determinata esclusivamente dalla domanda esterna.

A loro volta, gli analisti di UniCredit vedono una crescita economica della Romania attorno al 2,7%: se nel 2013, il 3,5 per cento di crescita economica si è concentrata sulle esportazioni e sull'auto-consumo, generato da un record di produzione agricola, la crescita economica 2014 ha avuto un carattere più generale.

E questa conclusione è confermata dal significativo ritorno del consumo privato, contemporaneamente con un contributo persistente positivo delle esportazioni nette.

L'aspetto più doloroso riguarda l'evoluzione degli investimenti, che sono andati giù per il secondo anno di fila e ancora di più nel  2014, un taglio degli investimenti pubblici associati a un peggioramento di quelli privati. La crescita economica è valutata al 2,7% nel 2014.

(Fonte: Beu, dicembre 2014)

<< Back
Perchè entrare nel Network International? Scopri i vantaggi
Compila il seguente modulo e ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno.



Dati societari