Consulenza Internazionale per la Delocalizzazione
richiesta informazioni

Romania - Modifiche al Codice Tributario

03/05/2012

Un decreto del Governo per la modifica del codice tributario è stato pubblicato il 30 dicembre 2011 che, tra l'altro, riguarda la tematica della registrazione e della cancellazione della registrazione ai fini dell'IVA.
I contribuenti che non sono né stabiliti né registrati ai fini dell'IVA in Romania potranno fare domanda della registrazione ai fini dell'IVA sia per l'importazione di beni sia per la vendita o la locazione di beni immobili.
I contribuenti registrati ai fini dell'IVA che durante il precedente anno civile non hanno superato la soglia per l'esenzione di 35.000 euro, possono presentare una richiesta di essere cancellati dal registro dei soggetti passivi tra il primo ed il decimo giorno di ogni mese successivo al periodo imponibile adottato (mese o trimestre).
Alla data della cancellazione della registrazione ai fini dell'IVA, i contribuenti devono provvedere al conguaglio dell'IVA relativa agli acquisti realizzati fino a tale data. I contribuenti, che presentano la domanda di cancellazione dal rispettivo registro durante il 2012, non sono tenuti ad effettuare il conguaglio dell'IVA per beni/servizi acquistati dopo il 30 settembre 2011.
Le autorità fiscali possono cancellare d'ufficio la registrazione del contribuente ai fini dell'IVA se il contribuente è dichiarato inattivo o se si trova in una fase di inattività temporanea, se i membri del consiglio di amministrazione o gli azionisti sono registrati per reati fiscali, se non hanno presentato dichiarazioni IVA durante un semestre e se non hanno denunciato acquisti o forniture di beni/servizi nelle dichiarazioni IVA presentate durante un semestre.
I contribuenti il cui codice di registrazione è stato cancellato d'ufficio dalle autorità fiscali tuttavia non sono esentati dal pagamento dell'IVA maturata per operazioni svolte dopo la data della cancellazione del codice IVA. Questi contribuenti hanno l'obbligo di presentare la rispettiva dichiarazione entro il 25° giorno del mese successivo al quale hanno svolto le operazioni.
A partire dal 1° luglio 2012 le persone che acquistano beni e/o servizi da contribuenti la cui registrazione ai fini dell'IVA è stata cancellata, non avranno il diritto di dedurre l'IVA sostenuta a monte per questi acquisti dopo la cancellazione del contribuente dai registri IVA. Insieme alla cancellazione della registrazione ai fini dell'IVA il contribuente sarà anche eliminato dal registro degli operatori intracomunitari.

<< Back
Perchè entrare nel Network International? Scopri i vantaggi
Compila il seguente modulo e ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno.



Dati societari