Consulenza Internazionale per la Delocalizzazione
richiesta informazioni

Romania - Modifiche al Codice tributario

12/11/2013

Una legge a modifica del Codice tributario pubblicata alla fine di maggio contiene tra l'altro anche alcuni cambiamenti in materia di imposta sugli utili.
Le persone giuridiche straniere che svolgono attività economiche in Romania attraverso più di una stabile organizzazione devono registrare una di esse come la stabile organizzazione incaricata dell'adempimento degli obblighi fiscali per conto di tutte le stabili organizzazioni da esse possedute.

Se la stabile organizzazione soggetta al versamento dell'IVA coincide con la stabile organizzazione responsabile ai fini dell'imposta sul reddito delle persone giuridiche, sarà anche la stabile organizzazione designata ai fini dell'imposta sul reddito delle persone giuridiche.

Le entrate e le spese di tutte le stabili organizzazioni che appartengono alla stessa persona giuridica straniera saranno cumulate in capo alla stabile organizzaione designata.

L'aliquota dell'imposta sugli utili sarà applicata agli utili imponibili a livello della stabile organizzazione designata e calcolcata sulla base delle entrate e degli oneri allocati alle singole stabili organizzazioni applicando le regole sui prezzi di trasferimento.

Le stabili organizzazioni appartenenti alla stessa persona giuridica straniera devono chiudere il periodo imponibile il 30 giugno 2013. L'imposta sugli utili per il periodo 1° gennaio - 30 giugno dovrà essere calcolata, pagata e dichiarata entro il 25 luglio 2013.

Le perdite fiscali sostenute fino al 30 giugno 2013 da stabili organizzazioni appartenenti alla stesa persona giuridica straniera sono scaricate sulla stabile organizzazione designata e recuperate nel modo seguente: la perdita fiscale sostenuta nel periodo 1° gennaio - 31 dicembre 2013 va inclusa nel calcolo degli utili/delle perdite per il periodo 1° luglio - 31 dicembre 2013 prima di recuperare le perdite fiscali portate a nuovo degli anni precedenti.  Il periodo 1° luglio - 31 dicembre 2013 non sarà considerato anno imponibile nell'ottica dei sette anni consecutivi del periodo di riporto a nuovo.

Perdite fiscali risalenti agli anni prima del 2013, che non sono ancora recuperati entro il 30 giugno 2013, saranno recuperati durante il rimanente periodo dei 5 o 7 anni iniziali del periodo di riporto a nuovo. Il 2013 sarà considerato un anno imponibile unico all'interno del concetto dei 5 o 7 anni consecutivi del periodo di riporto a nuovo.

<< Back
Perchè entrare nel Network International? Scopri i vantaggi
Compila il seguente modulo e ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno.



Dati societari