Consulenza Internazionale per la Delocalizzazione
richiesta informazioni

Bulgaria - Modifiche alla legislazione fiscale 2011

07/12/2011

Trattenuta alla fonte.  A partire dal 1° gennaio 2011, l'aliquota della trattenuta alla fonte applicata ai pagamenti di interessi o di royalties pagate da persone giuridiche bulgare o stabili organizzazioni in Bulgaria di non residenti a favore di parti associate nell'UE è stata ridotta dal 10% al 5% a condizione che determinate condizioni sono soddisfatte. La ritenuta alla fonte sugli interessi e sulle royalties potrebbe essere ulteriormente ridotta in base alle disposizioni di accordi contro la doppia imposizione in vigore tra la Bulgaria ed il paese di residenza fiscale del beneficiario.

Anche a partire dal 1° gennaio 2011 si applica una ritenuta alla fonte del 10% a onorari per servizi, compensi per l'uso di diritti e pagamenti per multe o danni (ad eccezione di risarcimento da parte di assicurazioni) corrisposti da una persona giuridica bulgara residente o da stabili organizzazioni in Bulgaria di non residenti ad una persona giuridica stabilita in un paese a bassa tassazione. Non viene applicata la ritenuta se il pagatore è in grado di provare che i servizi o i diritti sono stati effettivamente forniti dal beneficiario del reddito.

Definizione del termine "titolare effettivo". Il 1° gennaio 2011, la definizione di titolare effettivo ai fini dell'applicazione di agevolazioni nell'ambito della ritenuta alla fonte è stata introdotta nella legislazione fiscale bulgara. In linea di massima una società straniera è considerata essere titolare effettivo del reddito se ha la facoltà di disporne liberamente e se sostiene l'intero o una notevole parte del rischio connesso all'attività.

Modifiche alle regole sull'IVA. A partire dal 1° aprile 2011, l'aliquota IVA ridotta del 9% si applica ai servizi di soggiorno in albergo indipendentemente dal fatto se siano forniti nell'ambito di un pacchetto turistico o acquistati individualmente. In passato l'aliquota ridotta del 7% era applicata soltanto al soggiorno in alberghi facenti parte di un pacchetto turistico.

Nuova imposta sui premi di assicurazione. In data 1° gennaio 2011 è stata introdotta una imposta sui premi d'assicurazione che viene calcolata moltiplicano il premio per il 2%. Deve essere corrisposta dagli assicurati. I premi di assicurazione delle riassicurazioni nonché premi pagati per contratti dell'assicurazione vita e contro la malattia, assicurazioni per aerei e navi e l'assicurazione di carichi nell'ambito dei trasporti internazionali sono esenti da tale imposta.

<< Back
Perchè entrare nel Network International? Scopri i vantaggi
Compila il seguente modulo e ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno.



Dati societari