Consulenza Internazionale per la Delocalizzazione
richiesta informazioni

Austria - Convenzione fiscale con il Liechtenstein

10/05/2013

L'Austria ed il Liechtenstein hanno firmato in data 29 gennaio 2013 una convenzione sulla cooperazione in materia di imposte.  La convenzione interessa tutte le persone fisiche residenti in Austria il 31 dicembre 2011 che sono in possesso di un conto o un di deposito bancario presso un istituto di credito del Liechtenstein ovvero sono beneficiari di fondazioni del Liechtenstein rispettivamente il 31 dicembre 2011 e il 1° gennaio 2014, data dell'entrata in vigore della convenzione.

Le persone fisiche austriache contemplate nella convenzione possono scegliere tra due opzioni: il pagamento anonimo di un importo forfetario a titolo di rimborso delle imposte evase ovvero denuncia volontaria del patrimonio giacente nel Liechtenstein.

La prima opzione prevede il calcolo da parte delle banche del Liechtenstein di un importo forfetario del patrimonio esistente e l'invito al cliente austriaco di pagare entro il 31 maggio 2014. L'importo delle ritenute verrà trasferito alle autorità fiscali austriache. L'aliquota applicata varia tra il 15% ed il 30% in funzione dell'ammontare del patrimonio. Il pagamento della somma forfetaria copre tutte le imposte sul reddito, IVA, le imposte sulle successioni e sulle donazioni. Al tempo stesso è concessa un'amnistia per reati fiscali.

Nella seconda ipotesi l'investitore austriaco deve denunciare all'amministrazione fiscale austriaca il patrimonio tenuto nel Liechtenstein entro il 31 maggio 2014. Questa denuncia volontaria equivale ad una autodenuncia che ha l'effetto dell'esenzione dalla pena a condizione che il patrimonio di questione non sia attribuibile al riciclaggio di denaro ovvero ad altre attività punibili.
Per quanto riguarda la futura tassazione, le persone a cui si applica la convenzione potranno scegliere tra una ritenuta alla fonte del 25% operata dalla banca su tutti i redditi ovvero la denuncia volontaria alle autorità fiscali austriache. In questo caso dovrà essere presentata una dichiarazione dei redditi austriaca che comprende il reddito realizzato in Liechtenstein.

La Convenzione si applica inoltre alle fondazioni del Liechtenstein che hanno beneficiari austriaci, cioè persone fisiche interessate dalla convenzione. Anche le fondazioni e entità simili devono scegliere tra un pagamento forfetario o la denuncia volontaria.

Il pagamento forfetario dovrà essere effettuato in relazione al patrimonio globale registrato nella fondazione. Nel caso della presenza di più di un beneficiario, il patrimonio deve essere attribuito al numero esistente di beneficiari. Tutti i beneficiari devono essere noti altrimenti il totale del patrimonio registrato è attribuito al beneficiario austriaco.

<< Back
Perchè entrare nel Network International? Scopri i vantaggi
Compila il seguente modulo e ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno.



Dati societari