Consulenza Internazionale per la Delocalizzazione
richiesta informazioni

Albania

18/06/2015

Per la prima volta nel corso di questi anni, ci sarà una riduzione dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) per particolari categorie economiche. Il governo albanese ha deciso di ridurre l'IVA per il settore del turismo della metà, dal 20% al 10%.

Il Ministero dell'Economia e del Turismo spera di fornire un nuovo impulso al turismo attraverso questa riduzione, che si presenta come parte di un pacchetto di misure che saranno approvate in parlamento in questi giorni.

Nel frattempo, esperti di finanza dicono che questa riduzione sarà vantaggiosa anche per lo Stato, perché influenzerà la formalizzazione delle imprese coinvolte nel settore del turismo, che per la  maggior parte sono nel caos.
Per almeno un decennio, l'IVA è rimasta invariata al 20% per tutti i settori dell'economia del paese.

In contrasto con i Paesi vicini, l'Albania applica l'IVA del 20% sui prodotti di lusso, prodotti quotidiani, cibo, ecc
Molti vedono questo come un handicap. Ma la riduzione dell'IVA per il turismo della metà è considerata come un passo positivo.

Il Ministro dell'Economia e del Turismo dice che queste novità mirano a ridurre informalità e ad  aumentare la qualità dei servizi.
L'Albania ha un lungo litorale che comprende più di metà del paese. Ci sono anche altre aree interessanti per i turisti, come fiumi, laghi e montagne.

Le nuove misure che il governo albanese sta preparando possono essere positive per le finanze dello Stato, ma è anche importante per gli albanesi e per i turisti stranieri trovare standard accettabili per giustificare gli  investimenti in denaro, il tempo e l'impegno dedicati nella scelta di trascorrere le loro vacanze in Albania.

(Fonte:Bk.com)

<< Back
Perchè entrare nel Network International? Scopri i vantaggi
Compila il seguente modulo e ti forniremo tutte le indicazioni di cui hai bisogno.



Dati societari